COME DIVENTARE PROFESSIONISTI DI POKER


I consigli di NetBet per fare della propria passione per il poker un lavoro.

Il poker, da sempre uno dei giochi di carte più noti e suggestivi, sta vivendo negli ultimi anni un’ulteriore esplosione di popolarità dovuta al successo internazionale riscosso dalla variante Texas Hold’em, che ha determinato anche un esponenziale aumento delle persone che si dedicano al poker sportivo a livello professionistico. Lo staff di NetBet, casinò e poker room online, ha elaborato dei consigli destinati a chi voglia cimentarsi nella carriera di giocatore professionista.

In primo luogo c’è una certa confusione nello stabilire una definizione univoca di PPP (Professional Poker Player): a volte si tende ad etichettare come professionista chi riesce a guadagnarsi da vivere solo giocando, ma spesso si può intendere anche chi riesce ad arrotondare in questo modo lo stipendio derivante dal vero lavoro. In alcuni casi invece si definiscono “pro” semplicemente i giocatori molto abili o al contrario solo i player sponsorizzati da una poker room.

“Al di là delle possibili definizioni, naturalmente l’elemento più importante per chi voglia fare del poker la propria fonte primaria di introiti è senza dubbio l’abilità, senza la quale non si va da nessuna parte” afferma lo staff di NetBet.“Affidarsi solamente alla fortuna può anche pagare in qualche occasione, soprattutto all’inizio, ma non certo nel lungo periodo e ad alti livelli. Ma anche il talento da solo non basta, e deve essere continuamente e duramente allenato e sostenuto dallo studio della teoria e dall’esperienza”.

Il primo passo per avvicinarsi al mondo del professionismo deve essere studiare le basi sui libri dedicati al poker, e soprattutto giocare il più possibile per acquisire esperienza e tenendo sempre sotto controllo le statistiche riguardo i guadagni in proporzione al tempo giocato per farsi un’idea precisa della redditività della nostra attività al tavolo verde . Giocare, anche quando non comporta lauti ricavi, deve essere considerato come un vero e proprio allenamento da portare avanti con costanza e massimo impegno. D’altronde anche l’atleta più talentuoso non arriva ai massimi livelli se non si allena duramente e con costanza.

Con il tempo e il raggiungimento dei risultati positivi non solo aumenteranno gli introiti derivanti dalle vincite, ma si potrà anche ottenere visibilità e fama nel giro delle poker room. Questo fattore è solo apparentemente secondario rispetto ai guadagni, in quanto sono i giocatori più famosi ad essere sponsorizzati dai grandi marchi del gaming. Tra gli impegni dei professionisti “brandizzati”, tra l’altro, c’è la partecipazione ad eventi online organizzati dallo sponsor, e l possibilità di sfidare questi campioni può rappresentare una ghiotta occasione per farsi notare, facendo colpo, magari, proprio sullo staff della poker room.

Un esempio concreto di scalata al professionismo è quella di Saman Ziarati, poker pro di NetBet. Prima di diventare noto nei circuiti pokeristici con il nickname “Ottodix”, il player anconetano lavorava come assicuratore. Poi, grazie agli ottimi risultati ottenuti nel 2010, tra cui anche due vittorie al Gran Domenica, torneo più prestigioso di NetBet poker, ha deciso di intraprendere la carriera di giocatore a tempo pieno. “Oggi indossa i colori della poker room, le sue vincite superano i 250.000€, e anche il 2011 è stato costellato da grandissimi risultati, a dimostrazione che sono sempre questi ultimi a fare la differenza” conclude NetBet.

NEGOZI

CODICI SCONTO

NESSUN CODICE SCONTO PRESENTE


Password dimenticata?